La Corea democratica lancia con successo 2 missili balistici

Xinhua 23/06/2016bm25scene1.jpg647cf412-4a3b-4b74-a0e1-6e7bd1049e6fOriginalLa Repubblica Popolare Democratica di Corea (RPDC) annunciava di aver testato con successo un missile balistico superficie-superficie a medio raggio Hwasong-10 e uno a lungo raggio strategico, in presenza del leader Kim Jong Un sul sito del lancio, secondo KCNA. Il missile balistico “è decollato da una rampa di lancio semovente e con precisione ha colpito l’area marittima a 400 km, dopo aver volato alla quota massima di 1413.6 km, lungo l’orbita prevista“, secondo KCNA. Il test ha confermato la caratteristica del volo cinetico del missile balistico della RPDC con un sistema aggiornato di sicurezza e controllo e specifiche tecniche di nuova concezione per struttura e sistema dinamico del missile, secondo i media di Stato. Il test ha verificato anche la resistenza al calore della testata nella sezione di rientro e la stabilità di volo. Kim ha dato l’ordine di avviare il lancio del missile dopo aver ascoltato una relazione sul piano. Kim ha detto che la Corea democratica ha sicuramente la capacità di attaccare gli statunitensi nella regione del Pacifico e che il Paese dovrà avere potenti mezzi offensivi per minacciare il nemico e difendere il popolo dalle minacce di Stati Uniti e altre forze ostili. Ha anche sottolineato la necessità che la Corea democratica aumenti la “capacità d’attacco nucleare preventivo in modo netto” e continui a sviluppare armi d’attacco strategiche, aggiungendo che la capacità di attacco nucleare dovrà essere costantemente rafforzata per proteggere il Paese e il popolo dalla minaccia nucleare degli Stati Uniti.
Il 21 giugno il Capo di Stato Maggiore della Corea del Sud aveva detto che la Corea democratica ha lanciato due missili balistici sospettati di essere missili a medio raggio Musudan dalla zona di Wonsan sulla costa orientale. Il primo è stato lanciato verso le 05:58 ora di Seoul, ma sembrava aver fallito avendo il missile volato seguendo una breve traiettoria anomala rispetto a quella di un normale missile balistico. La Corea democratica testava un secondo missile all 8:05 ora di Seoul, che volava per circa 400 chilometri. Si ritiene che un missile balistico debba volare almeno 300 km per considerare riuscita la prova di lancio. L’ultimo lancio di un missile a medio raggio fu la sesta prova di questo tipo di Pyongyang, dopo cinque lanci precedenti da tutti ritenuti falliti.

Global Times

Traduzione di Alessandro Lattanzio
SitoAuroraAuroraSito

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...