Amicizia, pilastro dei rapporti Cina-Corea democratica

Global Times 9/10/2015

Liu Yunshan e Kim Jong Un

Liu Yunshan e Kim Jong Un

Una delegazione guidata da Liu Yunshan, membro del Comitato permanente dell’Ufficio politico del Comitato Centrale del Partito comunista cinese, è arrivato in Corea democratica per il 70° anniversario della fondazione del Partito dei Lavoratori della Corea (PLC) al governo. La visita ufficiale sarà una spinta a ulteriori discussioni sul rapporto bilaterale. Vi sono parecchi dibattiti sulle relazioni sino-nordcoreane di recente, e disaccordi su alcune questioni, in particolare il nucleare, alimentando questi dibattiti. Queste divergenze possono sembrare inconciliabili, ma sono ben lungi dall’esserlo nel quadro dei rapporti bilaterali. Le parti condividono molti ricordi sulla comune lotta in guerra. Sangue, sudore e lacrime versati insieme hanno forgiato un forte legame. L’amicizia sino-nordcoreana ha incontrato alcuni problemi, ma le parti possono generalmente assicurarsi che si è sempre sulla strada giusta. I resti della guerra fredda, principale causa delle complicazioni nel Nordest asiatico, ancora infestano la regione. La questione nucleare della Corea democratica aggiunge incertezze.
L’amicizia sino-nordcoreana è uno dei pilastri che garantiscono la stabilità della regione. Va incoraggiata e sostenuta dai Paesi vicini. L’amicizia sino-nordcoreana avvantaggia entrambe le parti, essendo la Cina primo partner commerciale e fornitore di aiuti alla Corea democratica, e anche forza significativa nel garantirne la stabilità interna. Per la Cina, la posizione della Corea democratica è d’importanza strategica contro le sfide nell’Oceano Pacifico. Cina e Corea democratica hanno bisogno l’una dell’altra e le voci contrastanti non devono distrarre da ciò. La Cina non può e non abbandonerà la Corea democratica. La denuclearizzazione della penisola coreana non può essere dominata da una potenza, ma ha bisogno della cooperazione per attuarla. L’amicizia Pechino-Pyongyang invia anche un segnale positivo a Seul, Washington e Tokyo. Il beneficio che comporta in realtà supera i vantaggi strategici che sperano di ottenere da un ostile rapporto Cina-Corea democratica. L’eredità della guerra fredda aleggia ancora nella penisola coreana, ma l’ambiente ha subito enormi trasformazioni e la nuova condizione l’amicizia e sino-nordcoreana deve adattarvisi. Va trasfuso nuovo slancio ai legami bilaterali. Gli interessi reciproci dominano questi due Paesi vicini, non importa quanto il mondo estero cerchi d’inserirvi un cuneo. La società cinese dovrebbe capire le sfide che la Corea democratica affronta, e nel frattempo la Corea democratica dovrebbe aver chiaro che difficilmente può superare il dilemma da sola.
La visita di Liu porta nuova speranza al rapporto tra Cina e Corea democratica. Mentre Pyongyang festeggia il 70° anniversario della costituzione del PLC, ci auguriamo che la visita avanzi ulteriormente l’amicizia tra i due Paesi.

Alto funzionario del PCC loda l’amicizia Cina-Corea democratica
Xinhua 09/10/2015 12118947L’amicizia tra Cina e Repubblica popolare democratica di Corea (RPDC) ha lunga e gloriosa tradizione storica ed è tesoro prezioso per entrambe le parti, ha detto Liu Yunshan, membro del Comitato permanente dell’Ufficio politico del Comitato centrale del PCC, nei colloqui con Choe Ryong Hae, Segretario del Comitato Centrale del Partito del Lavoro di Corea (PLC). Liu, membro della Segreteria del Comitato centrale del PCC, ha esteso calde congratulazioni alla Corea democratica per il 70° anniversario della fondazione del PLC, e valutato positivamente i risultati ottenuti dal Paese nell’economia nazionale e nella vita del popolo sotto la guida del Primo segretario Kim Jong Un. L’alto funzionario del PCC, che guida una delegazione del PCC nelle attività che segnano il 70° anniversario della fondazione del PLC, ha detto che la visita incarna appieno l’importanza che PCC e governo cinese attribuiscono ai legami bilaterali amichevoli.
Cina e Corea democratica devono migliorare le comunicazioni politiche di alto livello, avanzare la cooperazione pragmatica in settori quali commercio ed economia, arricchire gli scambi culturali e popolari, e condurre una più stretta cooperazione in settori multilaterali, in modo da scrivere un nuovo capitolo dell’amicizia Cina-Corea democratica. Choe ha detto che i due Paesi dovrebbero valutare la tradizionale amicizia, esprimendo la convinzione che la visita di Liu contribuirà allo sviluppo delle relazioni amichevoli. Choe ha ricordato la visita in Cina il mese scorso, dicendo che la RPDC spera sinceramente che la Cina faccia nuove conquiste completando la costruzione di una società prospera. Sulla questione della penisola coreana, Liu ha ribadito la posizione di principio della Cina, sottolineando che la Cina sostiene fermamente il miglioramento dei rapporti, riconciliazione e cooperazione tra nord e sud, ed eventuale realizzazione di una riunificazione pacifica. Choe ha detto che la situazione della penisola coreana riguarda pace e stabilità nell’Asia nordorientale e nel mondo intero. La Corea democratica continuerà ad avanzare il dialogo tra nord e sud, creando un ambiente favorevole per lo sviluppo del Paese.
Liu era arrivato il 9 ottobre per una visita di quattro giorni per in Corea democratica su invito del Comitato Centrale del PLC.

Traduzione di Alessandro Lattanzio
SitoAurora AuroraSito

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...