La Corea democratica lancia un missile balistico da un sottomarino

RussiaToday 9 maggio 2015north-korea-missile-test_siLa Corea democratica avrebbe testato un missile balistico lanciato da un sottomarino (SLBM), una svolta “strategica mondiale” secondo il leader Kim Jong-Un. Se confermato, il test violerebbe le risoluzioni delle Nazioni Unite. Kim ha curato personalmente il lancio, afferma l’agenzia KCNA. Il rapporto dettaglia il lancio da un sottomarino in immersione su allarme di combattimento per testare il missile. “Dopo un po’, il missile balistico è salito in cielo da sott’acqua” ha aggiunto KCNA. Tuttavia, non sono stati indicati tempo e luogo del test. Non c’è alcuna conferma indipendente del lancio di prova, anche se KCNA ha pubblicato le immagini che accompagnavano la notizia. Raffigurano missili lanciati da sott’acqua, con Kim che supervisionava le operazioni. Di solito, il mondo non prende troppo sul serio le minacce di Pyongyang, in parte per la ragione che non vi è alcuna indicazione sulla capacità della RPDC di lanciare attacchi a lunga gittata contro nemici come gli Stati Uniti. Ma ciò potrebbe cambiare; se dimostrato, una capacità SLBM pienamente sviluppata vedrebbe Pyongyang poter lanciare attacchi su posizioni molto più distanti di quanto si pensi. Le immagini satellitari prese all’inizio di questa settimana mostrano la parte superiore di un nuovo sottomarino nordcoreano con un paio di tubi di lancio che potrebbero essere utilizzati per i missili balistici e da crociera. Gli analisti non traggono conclusioni in merito, in quanto ritengono una piena capacità SLBM semplicemente troppo costosa e ingombrante per Pyongyang in questo momento, ci vorrebbero “anni” secondo gli stessi esperti della Johns Hopkins University che hanno analizzato le immagini.
Dan Pinkston, esperto di Corea presso l’International Crisis Group di Seoul, ritiene tuttavia che nulla è impossibile. “S’è vero ciò che la Corea democratica afferma, allora c’è arrivata molto prima di quanto previsto“, citava AFP. “Una capacità SLBM certamente aumenterà la credibilità della minaccia di ritorsione della RPDC, ma mi piacerebbe vedere cosa l’intelligence dice di questo test”, ha aggiunto. Kim assediato come sempre, sostiene anche che il lancio indica che la RPDC possiede un'”arma strategica mondiale in grado di colpire e spazzare via dai mari le forze ostili che violassero la sovranità e la dignità (della Corea democratica)“. Ha salutato il lancio come un “successo che sgrana gli occhi” come il successo del lancio del satellite nel 2012. Al momento l’ONU condanna il lancio, sostenendo che sia un test missilistico balistico occultato. Gli Stati Uniti hanno subito reagito invitando la RPDC a non accrescere le tensioni regionali con tali atti. Un funzionario del dipartimento di Stato ha fatto riferimento alle numerose risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite che Pyongyang avrebbe violato se il lancio si rivelasse vero. “Chiediamo alla Corea democratica di astenersi da azioni che aumentano ulteriormente le tensioni nella regione e si concentri invece sui passi concreti per la realizzazione dei suoi impegni e obblighi internazionali“, ha detto il funzionario in una e-mail, secondo Reuters.

Part-HKG-Hkg10177795-1-1-0Traduzione di Alessandro Lattanzio
SitoAuroraAuroraSito

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...