L’offensiva della pace della Corea democratica

Ljudmila Aleksandrova ITAR-TASS 29 settembre 2014Vietnam North KoreaIl discorso del ministro degli Esteri nordcoreano Ri Yong Su alla sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite che ha attratto l’attenzione del pubblico globale, non era sensazionale, il concetto di confederazione delle due Coree non è nuovo, notano gli esperti russi. Allo stesso tempo, credono che il suo discorso dimostri che la Repubblica popolare democratica di Corea (RPDC) attivi in politica estera l’offensiva della pace. E’ la prima volta in 15 anni che Pyongyang invia un così alto inviato negli Stati Uniti, provocando immediate speculazioni nei media occidentali. Gli osservatori stranieri prima di tutto sono attratti dalle parole del capo del ministero degli Esteri della Corea democratica sui principi della possibile riunificazione delle due Coree. “La Corea democratica insiste sul fatto che il ricongiungimento dovrebbe essere raggiunto non attraverso il confronto dei vari sistemi, ma in linea con la formula della confederazione, che prevede la coesistenza di due sistemi. E’ l’unico modo per evitare una guerra e garantire la pace“, ha detto Ri.
A luglio il governo nordcoreano aveva suggerito alla Corea del Sud l’adozione di un complesso di misure volte ad aprire la strada alla riconciliazione e all’unità. Il documento osservava che la riunificazione può effettuarsi in base ai principi delle confederazione, che prevedono “l’esistenza di due diversi sistemi sociali e ideologici“. La Corea democratica ha recentemente tentato di stabilire relazioni con Corea del Sud, USA e Giappone, ha detto Aleksandr Vorontsov, capo del dipartimento Corea e Mongolia dell’Istituto di Studi Orientali della Accademia delle Scienze Russa. “Può essere chiamata offensiva della pace. E gli ultimi passi, come il discorso alla sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, confermano che la Corea democratica ha deciso di attivare i suoi sforzi in politica estera“, ha detto Vorontsov. L’esperto ha detto che l’idea di una confederazione non è nuova, esiste da anni e si basa sui principi della parità delle due Coree e della riunificazione pacifica volontaria. Ma la Corea democratica deve affrontare nuovamente la questione delle recenti iniziative della leadership della Corea del Sud, che spinge per una riunificazione basata sull’assorbimento della Corea democratica dalla Corea del Sud secondo la variante tedesca. “Seul dice che il collasso della Corea democratica è vicino ed inevitabile, e sollecita attivamente la comunità globale ad intensificare l’isolamento della Corea democratica per accelerarne il collasso”, ha detto Vorontsov. “L’idea di assorbire la Corea democratica domina la politica della Corea del Sud. Ma la realizzazione pratica dell’idea è la via diretta alla guerra“.
La leadership nordcoreana ha ricordato ancora una volta che vi è un concetto alternativo: il riavvicinamento volontario graduale, che richiede tempo, ha sottolineato. Konstantin Asmolov, ricercatore del Centro di Ricerca sulla Corea dell’Istituto degli Studi dell’Estremo Oriente dell’Accademia delle Scienze russa, concorda sul fatto che la Corea democratica ha risposto alla Corea del Sud che vuole l’acquisizione del nord dal sud. “L’idea di una confederazione fu suggerita negli anni ’80, ma i residenti del Nord non hanno la possibilità di attuare la riunificazione alle loro condizioni“, ha detto ad ITAR-TASS. “Ma il discorso di Ri Yong Su all’Assemblea Generale e il viaggio di un altro diplomatico della Corea democratica, Kang Sok Ju, in Europa, confermano che la Corea democratica è più attiva nel voler avviare il dialogo diplomatico con il mondo estero, rappresentato dall’occidente“, ha concluso l’esperto.

ITAR-TASS non condivide le opinioni dei collaboratori.

Traduzione di Alessandro Lattanzio
SitoAuroraAuroraSito

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...