Giustiziato lo zio di Kim Jong-Un

RIA Novosti 13/12/2013

china-north-koreaJang Song-Thaek, zio e mentore del leader nordcoreano Kim Jong-Un, è stato giustiziato il 12 dicembre, dopo essere stato condannato a morte da un tribunale militare, ha riferito l’agenzia di stampa ufficiale di Pyongyang, KCNA. “L’imputato è un traditore della nazione che ha effettuato atti sediziosi contro il partito e atti contro-rivoluzionario per rovesciare la leadership del nostro partito, lo Stato e il sistema socialista“, ha detto l’agenzia.
Jang Song-Thaek, 67 anni, era considerato il numero due del regime comunista, fu recentemente rimosso da tutte le sue cariche per aver commesso dei “crimini” e di aver diretto “una fazione controrivoluzionaria.” Nel dicembre 2011, Jang aveva sostenuto il nipote Kim Jong-Un durante la sua ascese alla guida del Paese dopo la morte del padre, Kim Jong-Il. Secondo gli analisti, Kim Jong-Un avrebbe deciso di sbarazzarsi dello zio per non subirne la crescente influenza.

Traduzione di Alessandro Lattanzio SitoAuroraAuroraSito

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...