Pyongyang minaccia di colpire le basi USA nel Pacifico (agenzia)

RIA Novosti, 21 marzo 2013

242921Pyongyang potrebbe colpire le basi militari statunitensi di Guam e Okinawa, in caso di provocazione, ha detto un portavoce del comando supremo militare della Corea democratica, citato dall’agenzia KCNA. “Gli Stati Uniti non devono dimenticare che la loro base militare a Guam, da cui permettono il decollo dei bombardieri B-52, e la loro base navale di Okinawa, nel territorio del Giappone, dove vengono schierati i loro sottomarini, possono essere raggiunti dai nostri sistemi d’arma ad alta precisione“, ha detto il portavoce.
Ai primi di marzo, Pyongyang, in segno di protesta per le esercitazioni congiunte tra Corea del sud e Stati Uniti, ha risolto tutti gli accordi di non aggressione e denuclearizzazione conclusi con Seoul e annunciato l’annullamento dell’armistizio concluso alla fine della guerra di Corea (1950-1953).

La Corea democratica minaccia di attaccare le basi USA a Okinawa e Guam
RussiaToday, 21 marzo 2013

6338La Corea democratica ha minacciato di colpire le basi aeree statunitensi di Okinawa e Guam, mentre allertava su un raid aereo e ordinava all’esercito di essere pronto. “Avvertiamo gli Stati Uniti di non dimenticare che i nostri sistemi di precisione possono colpire la base aerea di Anderson a Guam, laddove decollano i B-52, così come la terraferma giapponese dove vengono schierati i sottomarini nucleari, nella base della marina statunitense di Okinawa“, aveva detto il portavoce del comando della Corea democratica all’agenzia KCNA. Le minacce sono una risposta all’utilizzo dei bombardieri nucleari B-52 nelle esercitazioni congiunte tra Corea del sud e Stati Uniti. “Non possiamo tollerare che gli Stati Uniti effettuino esercitazioni di attacco nucleare, scegliendoci come obiettivi, e li avvertiamo con messaggi decisi“, ha detto il portavoce.
L’allerta di un raid aereo è stato dato alle 09:32, avvertendo le unità militari e civili di mettersi al riparo, affermava la Korean Central Television. Una notizia dell’agenzia sudcoreana Yonhap suggeriva che l’allerta facesse parte di un’esercitazione militare, anche se ciò non è stato confermato da Pyongyang. Tutto questo avviene tra crescenti tensioni nella penisola coreana e la costante minaccia di guerra a seguito dell’imposizione delle severe sanzioni del Consiglio di sicurezza dell’ONU a Pyongyang, per il suo terzo test nucleare sotterraneo di febbraio. Gli Stati Uniti hanno detto che tutte le risorse militari a loro disposizione, compreso l’arsenale nucleare, saranno disponibili alla Corea del sud in caso di confronto con il Nord.
All’inizio di marzo, Pyongyang aveva minacciato la guerra nucleare con gli Stati Uniti e la Corea del sud, dopo che i due Paesi avevano iniziato le esercitazioni militari congiunte nella penisola coreana. Il Nord ha anche annullato l’armistizio del 1953 che pose fine alla guerra di Corea, sostenendo l’esercitazione preparava l’invasione.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...