DISCORSO DEL MARESCIALLO KIM JONG UN TENUTO IN OCCASIONE DEL BANCHETTO PER IL LANCIO DEL KWANGMYONGSONG-3-2

Kfa Italia 26 dicembre 2012

5-0

Compagni,
Mi congratulo vivamente con voi per aver brillantemente portato a termine le istruzioni del grande Generale Kim Jong Il e per aver dimostrato al mondo intero la potenza della nazione del Paektusan lanciando con successo il Kwangmyongsong 3-2, il primo satellite artificiale del nostro Paese. La messa in orbita del satellite artificiale Kwangmyongsong 3-2, un insieme di avanguardie scientifiche e tecnologiche, rappresenta un evento di straordinaria importanza per la storia millenaria della nostra nazione, il quale è stato reso possibile dall’abile leadership del Generale e dalla politica del nostro Partito di conferire grande importanza alla scienza ed alla tecnologia.
Voi tutti qui presenti, attraverso i vostri sforzi perseveranti e la vostra eroica lotta, avete portato enorme gioia all’intera nazione. Fedele ai nobili propositi del Presidente Kim Il Sung, il quale aveva spianato la strada per un programma spaziale di ampio respiro, il Generale ha presentato delle linee strategiche per lo sviluppo di un razzo vettore e di un satellite artificiale, fornendo così un punto di partenza per il progresso della scienza e della tecnologia spaziali del nostro Paese. I nostri affidabili scienziati, tecnici ed operai, con ardente lealtà e con grande autocoscienza di divenire membri del Partito che avrebbero immancabilmente dovuto portare a termine le istruzioni del Generale entro la fine di quest’anno, hanno gloriosamente avuto successo senza alcun errore di sorta in ogni fase dell’operazione, dalla preparazione del razzo vettore e dal processo di separazione fino alla messa in orbita effettiva del satellite.
Gli scienziati ed i tecnici hanno compiuto studi e sforzi accaniti per finire in un breve periodo di tempo la ricerca scientifica atta a migliorare l’affidabilità e la precisione del razzo vettore e del satellite, e hanno fatto del decollo un successo nonostante il freddo dell’inverno, senza peraltro danneggiare i paesi a noi vicini. Essi hanno così dimostrato al mondo intero l’alto livello della nostra scienza e della nostra tecnologia spaziali. Il Kwangmyongsong 3-2, lanciato con successo dai nostri affidabili scienziati, tecnici ed operai, rappresenta il satellite del Juchè; esso è un prodotto completamente autoctono, dai suoi disegno, fabbricazione, assemblaggio e lancio fino al monitoraggio successivo al decollo.
L’avvenuta messa in orbita del satellite rappresenta il più grande regalo che il nostro popolo avrebbe potuto fare al Generale, ed un grande risultato finale della lotta eroica che il nostro Partito ed il nostro popolo hanno condotto quest’anno. Portando a termine un successo così grande nel lancio del satellite dinnanzi agli occhi del mondo intero, avete glorificato le immortali gesta del Generale, ed avete difeso e consolidato l’autorità assoluta del nostro Partito. Il recente lancio del satellite al quale abbiamo affidato il nostro prestigio nazionale è una solenne dichiarazione dell’indipendente e legittimo diritto della nostra Repubblica di sfruttare la propria area spaziale per scopi pacifici, ed una storica vittoria che ha esaltato la complessiva potenza della Corea del Songun in quanto nazione.
Attraverso l’avvenuto lancio del Kwangmyongsong 3-2, che ha scosso il mondo intero, avete donato al nostro servizio del personale ed al nostro popolo grande orgoglio nazionale ed incrollabile sicurezza nella vittoria finale, inferto un colpo mortale alle forze ostili determinate a frenare il nostro sviluppo con manovre scorrette e vigliacche e reso grandi servigi nell’incrementare come mai prima d’ora il prestigio e l’influenza internazionali della nostra Repubblica. Fedeli alle istruzioni del Generale,  siete perfettamente riusciti nel mettere in orbita il Kwangmyongsong 3-2 nello stesso giorno in cui il Presidente Kim Il Sung testò il primo fucile mitragliatore del nostro Paese: siete dei veri soldati e dei veri discepoli del Presidente e del Generale, degli eroi estremamente coraggiosi che dovrebbero essere rispettati in tutto il Paese; quest’ultimo, grazie al supporto di patrioti sinceri come voi, è forte, e la causa rivoluzionaria del nostro Partito sta conseguendo una vittoria dopo l’altra.
Il nostro Partito ed il nostro popolo non scorderanno mai l’eroica vittoria che voi avete conseguito per darci questa gioia, la iscriveranno anzi in imperituri caratteri dorati nella storia della Corea di Kim Il Sung e Kim Jong Il, in maniera tale che essa venga glorificata da tutte le generazioni a venire.
Compagni,
Il più grande desiderio ed obiettivo del nostro Partito è quello di raggiungere la vittoria finale della rivoluzione sotto la bandiera spiegata del Juchè, e di fare di questa terrà di trecento ri  un paese forte e prospero, un paradiso del popolo, ammirato dal mondo intero. Il nostro Partito crede fermamente come tutti voi qui presenti siate i suoi compagni in armi più fedeli ed affidabili, e si aspetta che voi continuiate a rivestire un ruolo di primaria importanza nel processo generale di edificazione di un paese prospero.
Il presente è un’epoca di scienza e tecnologia, un’epoca fondata su un’economia di tipo nozionistico, ed il livello dello sviluppo scientifico e tecnologico determina la forza ed il prestigio di un paese, ed è decisivo per il futuro di quest’ultimo. Il nostro Partito dà grande importanza alla sviluppo della scienza e della tecnologia spaziali, l’apice della scienza e della tecnologia, e ritiene che sia fondamentale, per un paese forte prospero, il possesso di satelliti e di razzi vettori. Dovreste tenere bene in mente gli obiettivi del nostro Partito ed impegnarvi con maggior ardore nella conquista dello spazio, facendo così del nostro Paese una potenza spaziale ammirata dal mondo intero. Dovreste sviluppare e testare numerose altre tipologie di satelliti, inclusi quelli per le telecomunicazioni, e razzi vettori più potenti ed in numero maggiore, con gli stessi volontarismo e coraggio coi quali avete lanciato con successo il Kwangmyongsong 3-2.
Sono fermamente convinto di come sarete capaci di superare il mondo intero e di dimostrare a quest’ultimo l’onore del nostro Paese ed il pragmatismo della nostra nazione gareggiando vigorosamente in una competizione intellettuale ed accademica, fedeli al principio di rimanere coi piedi ben piantati su questa terra ma con gli occhi rivolti verso il resto del mondo. Per noi che avanziamo lungo la nostra strada speditamente, con il favore del Presidente e del Generale, esistono solo la vittoria e la gloria.
Compagni,
La nostra causa è giusta ed il futuro è nostro. Nessuna forza al mondo può fermare il progresso del nostro Paese, incrollabile ideologicamente e potente scientificamente e tecnicamente, e tantomeno il nostro popolo, unito inscindibilmente al Partito. Cavalchiamo più in alto e più velocemente il destriero della scienza e della tecnologia, per la prosperità della grande nazione del Paektusan e per la felicità del popolo.
Raddoppiamo gli sforzi per arrivare finalmente al giorno in cui potremo piantare la bandiera rossa della vittoria sul picco di un paese forte e prospero.
Vorrei proporre un brindisi:
Per la salute dei nostri ammirevoli scienziati, tecnici, operai ed ufficiali che hanno lanciato con successo il satellite del Juchè,
Per dei successi ancora maggiori nel campo della scienza e della tecnologia spaziali,
Per la prosperità della Corea dei grandi Kim Il Sung e Kim Jong Il.

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...